Moncucchetto

Moncucchetto

C’era una volta la piccola Lugano con le sue vigne, gli orti e le vecchie masserie. Nel Medioevo il Capitolo della Diocesi di Como possedeva, fra le altre terre, anche la Fattoria Moncucchetto sull’omonimo Colle. I terreni erano già allora vitati.

Nel 1918, quando la proprietà fu acquistata dagli avi degli attuali proprietari, la famiglia Lucchini, l’accesso alla fattoria e al roccolo, datati 1719, era solo pedonale. I terreni sono rimasti miracolosamente intatti come una veduta romantica d’altri tempi.

Nel 1970 inizia la vinificazione che continua tuttora con una produzione di circa 30’000 bottiglie.

Nel sogno dei coniugi Lucchini c’è anche un futuro. Sono riusciti a trasmettere alla figlia Alessandra e a suo marito la loro passione per il territorio e per i suoi prodotti. Ed ecco allora nascere una nuova cantina firmata dall’architetto Mario Botta che oggi splende tra le balze dei vigneti come una perla. Essa affonda le radici nel passato, ma si lancia nel futuro con impianti all’avanguardia. Vini pregiati in parte prodotti con uve di oltre 40 anni vinificati con maestria dall’enologa Cristina Monico, che sa far risaltare al meglio ciò che dà il terroir.

A Moncucchetto proponiamo, su appuntamento, la visita della cantina e la degustazione dei vini che sono stati più volte premiati nel corso degli ultimi anni.

8 Suchergebnisse