Poggio del Cinghiale

Poggio del Cinghiale

L’Azienda Poggio del cinghiale possiede e lavora in proprio un vigneto a Ronco di Castelrotto, nel Malcantone. La terra è fertile e solatia e dà ottime uve, con cui si producono tre tipologie di vino: Merlot rosso “Poggio del Cinghiale”, Merlot rosso “Riserva”, Spumante Brut “Château cassé” (traduzione letterale di Castelrotto). Il Malcantone è terra di cinghiali, da cui il nome del vino e del vigneto “Poggio del cinghiale”.
La cantina per la produzione e lo stoccaggio del vino si trova a Lamone. La cantina ha dimensioni modeste ma ha tutti i requisiti delle moderne produzioni: contenitori in acciao inox, botti in rovere di 225 litri (le barriques). I locali della produzione e della conservazione sono climatizzati, con umidità e temperatura controllate. Vengono così garantite la qualità e l’igiene.

Nel vigneto il terreno è leggero, con presenza di sassi, profondo, leggermente acido e gode di una buona permeabilità. I terrazzi, l’intensa insolazione ed il clima sono l’ideale per una crescita equilibrata. Sui pendii si sviluppa pure una flora estremamente variata. Il clima ticinese è particolare e unico, mite con temperature leggermente inferiori a quelle di Bordeaux. Le notti fresche di settembre aiutano il Merlot a maturare, mantenendo l’aroma fine dei vini rossi.

2 Suchergebnisse